Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Migrationsverket - Ufficio immigrazione in Svezia

Migrationsverket – Legalizzare il proprio soggiorno in Svezia

Se pensate di trasferirvi in Svezia o lo avete appena fatto, è sicuro che vi dovrete interfacciare con nuove leggi, norme fiscali e tradizioni sociali proprie di questo paese. Quando si parla di immigrazione, vi sono diverse cose di cui dovrete prendervi cura per legalizzare la vostra permanenza in Svezia.

La prima domanda che vi dovete porre è: “Ho comunicato alla mia ambasciata che mi sono trasferito in Svezia? Mi sono iscritto all’AIRE?”. Se la risposta è SI, il passo successivo sarà quello di contattare l’ufficio immigrazione chiamato Migrationsverket.

E’ verosimile pensare che vi siete assicurati il premesso di residenza necessario per vivere e lavorare legalmente in Svezia ancor prima di metter piede sul suolo di questo paese, attraverso il datore di lavoro, la famiglia, l’istituzione presso la quale andrete a frequentare dei corsi universitari.

Se così non fosse, sappiate che è proprio il Migrationsverket, ovvero il Consiglio per l’immigrazione che gestisce tutte le questioni in materia di immigrazione, asilo, visti, permessi e cittadinanza.

E’ importante sapere che tutti i permessi di soggiorno hanno una data di scadenza; per questo motivo vi consiglio di individuare la sede a voi più vicina del Migrationsverket in caso di necessità per il rinnovo del permesso e per tutti i problemi ad esso correlati.

Sebbene per la maggior parte dei cittadini Europei, quindi anche per noi italiani, tutte le pratiche necessarie possono essere avviate tranquillamente dopo l’arrivo in terra svedese, si consiglia di iniziare a raccogliere le dovute informazioni e magari ad inviare i primi documenti prendendo contatto con il consolato o ambasciata Svedese presenti in Italia.

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook