Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Ricetta dei lussekatter: dolce natalizio tipico svedese

Ricetta dei lussekatter: dolce natalizio tipico svedese

E’ arrivato dicembre. Le giornate si accorciano e le temperature diminuiscono in tutta la Svezia.

Per compensare alla mancanza di ore di luce, aumenta il consumo di dolci, caramelle e bevande zuccherate.

Tra i dolci tipici del periodo natalizio più amati dagli svedesi troviamo i lussekatte.

Li hai già provati? Ti piacciono?

Se non ne hai mai sentito parlare, oggi ti spiego cosa sono, come vanno degustati e come prepararli.

Ricetta dei lussekatter:

lussekatte

  • 550 g di farina per dolci
  • 100 grammi di burro
  • 1 uovo
  • 1 g di zafferano
  • 2,5 dl di latte
  • 100 g di zucchero
  • 25 g di lievito di birra fresco (o una bustina disidratato)sale
  • uva sultanina per guarnire

In una casseruola cominciare a sciogliere il burro, aggiungendo poco alla volta il latte e lo zafferano. Versate successivamente il composto in una ciotola contenente la farina, lo zucchero ed il lievito spezzettato. Impastate il composto fino ad ottenere una pasta morbida ma non appiccicosa che andrà  coperta con un panno e lasciata riposare per 40 minuti.

Al termine dei 40 minuti la pasta deve essere leggera e soffice al tatto. A questo punto dovete dividere l’impasto in 25-30 pezzi: da ciascun pezzo otterrete una lunga striscia cilindrica da attorcigliare fino ad ottenere un 8 o una S. Una estremità è girata in senso orario, l’altra in senso antiorario.

Inserite l’uvetta nei due centri e poi lasciare riposare i panetti per altri 15-25 minuti, di modo che raddoppino di dimensione. A questo punto sbattete un uovo con un cucchiaio di latte e spennellate i panini con il composto.
(È anche possibile saltare questo step se si desidera mantenere i panini vegetariani.)

Infornate a 250° C per 10 minuti e poi a 220° C fino completa doratura. Rimuovete i lussekatte e lasciateli raffreddare su una griglia.

Godetevi ora il lussekatte e la festa di Santa Lucia, magari alla maniera svedese, con un bicchiere di latte oppure con del glögg caldo.

Condividi questo articolo!