Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La semla, il dolce di carnevale in Svezia

Semledagen, ovvero il giorno dei semla in Svezia

Avete mai sentito parlare del giorno dei semla? Sapete cosa sono questi dolci? Perché non si trovano nei negozi e panetterie durante il resto dell’anno ma solo ed esclusivamente nel periodo di carnevale? Cercherò di fare un po’ di chiarezza rispondendo alle domande che frequentemente mi vengono poste.

Che cosa è il semla?

Si tratta di un panino con pasta di mandorle e panna montata. Il semla fa parte dei dolci tipici della tradizione svedese ed anche finlandese.

Perché tutti parlano di semla nel periodo di carnevale?

Perché tradizionalmente questi dolci si mangiano il giorno del Martedì grasso, esattamente il giorno che anticipa l’inizio della stagione della Quaresima cristiana.

Ma esattamente, che cosa c’è in questo semla?

Il semla è un panino di grano, condito con cardamomo. Viene tagliato a metà e la parte inferiore leggermente scavata per fare spazio alla pasta di mandorle e alla panna montata.

Quindi la parte superiore viene scartata e buttata via?

Assolutamente no! Come una copertura o cappello, la si pone sopra la panna monatata e la si spolvera con dello zucchero a velo.

Di solito, come si mangia la semla?

In generale si mangia fresca, durante i momenti di Fika, magari accompagnata da una bella tazza di caffè scuro, per contrastare col suo amaro la grande quantità di zuccheri contenuti nel semla. C’è comunque anche un sacco di gente che preferisce metterla in una ciotola di latte caldo e mangiarla con il cucchiaio.

Sembra quindi che un digiuno quaresimale sia proprio consigliato dopo aver mangiato una di queste mostruosità!

Assolutamente si! La storia ci dice che nel 1771 re Adolfo Federico è morto dopo averne mangiati 14 per dessert

Ma gli svedesi mangiano i semla solamente il martedì grasso?

No. Il periodo dei semla è stato esteso da quando Lutero ha perso la sua presa sul paese. È molto probabile che diverse panetterie vendano i semla per tutta la prima metà dell’anno. Gli svedesi ne mangiano 40 milioni a stagione.

Da dove proviene il nome semla?

Dalla parola latina semilia, che è la farina di frumento di primissima qualità, ma gli svedesi del sud li definiscono semplicemente come panini di carnevale.

Tutto questo parlare di semla mi fa venire l’acquolina in bocca. Dove posso trovarne uno?

Li potrai trovare in ogni panificio della Svezia. Tra i molti di Stoccolma ti posso sicuramente raccomandare il Vete-katten (Kungsgatan 55) Tössebageriet (Karlavägen 77) e Gunnarssons (Götgatan 92). Se invece ti trovi a Göteborg, Cederleüfs konditori (Göteborgsvägen 74), Svenheimers Konditori (Brahegatan 11), Nöjds Konditori (Långedragssvägen 22). Se ti trovi a Malmö vai a Lomma Hembageri (Strandvägen 96).

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook