Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

2 Comments

La Fika: una tradizione mista ad uno stile di vita tutto svedese!

La Fika: una tradizione mista ad uno stile di vita tutto svedese!

Avete già sentito parlare della Fika in Svezia? Per chi non ne avesse idea, oggi vi presento quella che per molti svedesi rapprenseta la parte migliore della giornata e della quale difficilmente si riesce a fare a meno.

Fika – è un sostantivo, un verbo ed anche un modo di vivere tipico degli svedesi.

 

fikaLa fika è l’equivalente del tè del tardo pomeriggio che gli inglesi amano sorseggiare tra amici, accompagnandolo agli scones.

Per un americano la fika svedese sarebbe paragonabile al coffee break (la nostra pausa caffè).

Entrambe le definizioni, pur avendo significato approssimativo, danno più o meno l’idea di quello che è la fika per lo svedese.

Fare fika in Svezia per la maggior parte delle persone si traduce nel prendere un caffè, tè o cioccolata, ovvero una qualsiasi bevanda calda e comunque non alcolica (fatta eccezione per il Glögg durante il periodo di Natale) e sorseggiarla degustando biscotti, snack, dolcetti e torte, come ad esempio la Kladdkaka, la Morotskaka, il Kanelbulle, il Wienerbröd o Muffins, giusto per citarne alcuni.

Secondo la tradizione che risale XIX secolo, ancora molto viva tra gli svedesi più anziani, in occasioni di riunioni e visite in casa, si dovrebbe offrire agli ospiti almeno sette tipi di torte, panini o snacks da servire con il caffè.

Oggigiorno questa pausa caffè è largamente diffusa negli ambienti di lavoro pubblici e privati e rappresenta un momento di socializzazione importante, permettendo di recuperare le forze intrattenendosi, con colleghi ed amici, a parlare di notizie di gossip, sport, economia e quant’altro.

Guardate questo video, girato per un’azienda che produce una nota marca di caffè, che ben spiega lo spirito della FIKA tra gli Svedesi.

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook