Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Sesta Riunione dei Ricercatori Italiani in Svezia -

Sesta Riunione dei Ricercatori Italiani in Svezia

Riprendendo il tema della ricerca e cultura, così tanto discusso ed attuale in Italia per via dei tagli del governo, riporto qui di seguito l’annuncio di un evento organizzato a Stoccolma, tutto dedicato ai Ricercatori Italiani.

Seguendo la tradizione degli ultimi anni, l’Ufficio Scientifico presso l’Ambasciata di Italia in Svezia organizza quest’anno la Sesta Riunione dei Ricercatori Italiani in Svezia. L’evento avrà luogo venerdì 18 Marzo 2011 presso l’Istituto di Cultura Italiana a Stoccolma.

Lo scopo dell’evento è di far emergere l’importanza delle attività svolte dai ricercatori italiani in Svezia e dei forti legami di collaborazione tra le istituzioni italiane e svedesi in vari settori accademici e industriali. Il fine è di trovare proposte costruttive che possano essere prese da modello per un miglioramento della ricerca e dell’innovazione in Italia.

Il programma preliminare è il seguente:

11:00 – 12:30 Interventi istituzionali

12:30 – 13:30 Pranzo (buffet)

13:30 – 15:30 Interventi dei ricercatori

15:30 – 16:00 Caffé

16:00 – 17:30 Interventi dei ricercatori

17:30 – 18:00 Tavola rotonda

Gli interventi istituzionali quest’anno saranno da parte dell’Ambasciatore d’Italia in Svezia, Angelo Persiani, del Direttore Generale per l’Internazionalizzazione della Ricerca del Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca, Mario Alì, e del Dirigente dell’Ufficio Promozione, programmazione e coordinamento della ricerca in ambito internazionale, Federico Cinquepalmi. Gli interventi dei ricercatori saranno composti da brevi presentazioni orali (15 minuti) del lavoro di ricerca svolto da cittadini italiani in Svezia.

I ricercatori e le ricercatrici sono incoraggiate a contribuire attivamente proponendo il titolo di una presentazione. Tra tutte le presentazioni ricevute dall’ufficio scientifico, verranno selezionerate quelle che permetteranno di coprire lo spettro più ampio possibile della ricerca italiana in Svezia.

La Riunione dei Ricercatori Italiani in Svezia è migliorata e cresciuta in popolarità con gli anni. L’anno passato, l’evento ha visto la partecipazione di circa 80 ricercatori. Quest’anno, poi, la manifestazione è particolarmente importante per due motivi. Il primo è la ricorrenza dei 150 anni dell’Unità d’Italia; il secondo è l’attuazione dell’Accordo di Cooperazione Scientifica fra Italia e Svezia.

Quest’anno l’Ufficio Scientifico vuole fare ancora di più, raggiungendo anche chi non vive in vicinanza di Stoccolma. L’Ambasciata d’Italia in Svezia ha messo a disposizione dei fondi, per finanziare le spese di trasferta ad alcuni ricercatori che si trovano fuori dell’area di Stoccolma e Uppsala. I criteri di selezione cercheranno di privilegiare una copertura più ampia possibile del territorio svedese e, allo stesso tempo, si rivolgeranno primariamente a dottorandi e post-dottorandi e, in secondo luogo, a lettori e professori.

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook