Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

One Comment

La Pasqua in Svezia: giorni di festa e molta cioccolata

Come si festeggia la pasqua in Svezia

In una cultura secolare come quella svedese, le celebrazione della Pasqua in Svezia rappresenta un momento sacro quasi come il Natale. Anche gli atei più convinti rispettando le norme imposte da una lunga tradizione.

Dopo tutto si sa, gli svedesi sono tradizionalisti per natura! Tuttavia, per la maggior parte di loro, la Pasqua ha ben poco a che fare con le credenze cristiane.

Volete sapere come si festeggia la pasqua in Svezia? Continuate a leggere e lo scoprirete.

La Pasqua in Svezia

travestimento-pasqua-in-sveziaVedere per la città bambine travestite da streghe è un chiaro segnale che le origini svedesi della Påsk risalgono a tempi anteriori al cristianesimo. Si racconta che le streghe volassero sui loro manici di scopa per andare a ballare con il diavolo a Blåkulla.

Così, il giovedì di Pasqua in Svezia (skärtorsdag), i bambini si dipingono il volto e si travestono da streghe e, portando con sé un scopa, girano di casa in casa bussando alle porte dei vicini proprio come fanno i bambini americani ad Halloween.I bambini contribuiscono alla tradizione anche adornando e colorando le uova di Pasqua.

Sempre secondo tradizione sarebbe un tabù sposarsi o battezzare un bambino durante questa settimana, in richiamo alla sobrietà del venerdì santo (Långfredag ). Questa imposizione di frugalità in passato ha addirittura vincolato i cinema a rimanere chiusi.

Una volta che il lutto per la crocifissione di Cristo è finito, il Sabato mattina somiglia ad una sorta di resurrezione della città. Nel pomeriggio (Påskafton) la famiglia si concede un lauto banchetto con uova, agnello e dolci, un richiamo alla fertilità della primavera e alla rinascita dell’anno dopo un lungo inverno.

In alcune regioni della Svezia vengono anche accesi dei falò. Alcuni dicono che sia per spaventare e scacciare le influenze maligne delle streghe durante il loro viaggio verso Blåkulla. Altri colgono semplicemente l’occasione per ritrovarsi e ripulire il giardino per l’arrivo della primavera.

Negli uffici, a lavoro, a circa 10 giorni dalle vacanze di Pasqua, gli svedesi ricevono pacchi e uova di cartone piene di caramelle, cioccolatini ed ovetti pasquali. Incredibilmente, per quanto grossi e capienti siano, finiscono e si svuotano dopo poche ore. Nessuno riesce fa are a meno di mangiare una gran manciata di questi dolci.

In talune regioni, come ad esempio la zona di Stoccolma, la tradizione dei falò deve aspettare Valborgsmässafton, ovvero la Notte di Valpurga alla fine di aprile, per bandire i resti dell’inverno.

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook