Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

La traiettoria della neve - Jens Lapidus

La traiettoria della neve – Jens Lapidus

Quest’oggi InSvezia.com vi presenta un nuovo romanzo di Jens Lapidus, ovvero “La traiettoria della neve“. E’ il primo libro della Trilogia di Stoccolma, conosciuta anche come Nero Stoccolma.

La trama:

Mrado Slovovic è un picchiatore della mafia slava di Stoccolma. Ma è anche un padre che adora la figlia piccola e cerca disperatamente di stabilire un rapporto con lei. Da quando però il capo è cambiato, Mrado ha dei problemi.

Jorge Salinas Barrio è un ragazzo di origini sudamericane, finito in prigione per spaccio di cocaina dopo essere stato tradito dai suoi datori di lavoro. Ha aspettato a lungo il momento giusto per evadere, pianificando meticolosamente la fuga, e ora è fuori grazie a una spettacolare evasione.

Johan Westlund, per tutti JW, è un giovane studente di economia, sempre vestito alla moda e instancabile frequentatore dei migliori locali di Stoccolma. Quello che però i suoi ricchi compagni di bagordi non sanno è che JW in realtà è uno spiantato ragazzo di campagna, che lavora di notte come tassista abusivo per pagarsi i lussi e far parte del jet set.

Tre criminali dall’inquietante inventiva, disposti a tutto pur di riuscire a fare il salto. È il traffico di cocaina a farli conoscere e a metterli sulla stessa rotta, ma anche a catapultarli nella sfera di interesse di Radovan, il capo della malavita slava, che pochi hanno visto di persona ma che governa i destini della droga a Stoccolma, e di chiunque ne faccia smercio.

L’autore:
Jens Lapidus è un avvocato e scrittore svedese, nato e cresciuto a Stoccolma, nel quartiere chiamato Gröndal.

Esordisce nell’agosto del 2006 e pubblica il suo primo romanzo, La traiettoria della neve, trattando il tema della criminalità organizzata svedese. Il romanzo diviene ben presto un best-seller e rimane in cima alle classifiche scandinave per lungo tempo. Dal romanzo verrà successivamente trattato un film curato dal regista Daniel Espinosa.

Nel maggio del 2008 pubblica il suo secondo romanzo Mai far cazzate (Aldrig fucka upp), secondo capitolo della Trilogia di Stoccolma.

Nel 2011 esce il suo terzo romanzo Life deluxe (Livet deluxe).

Condividi questo articolo!
Commenti Facebook