Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Lo Stockholm Pass conviene ?

Lo Stockholm Pass conviene ?

Molti turisti italiani che hanno visitato Stoccolma in questi ultimi anni hanno usato la Stockholm Card, che dava accesso gratuito a più di 80 musei ed includeva anche i trasporti pubblici.

Dal 1 gennaio 2016 questa card non esiste più, per un mancato accordo con la ditta dei trasporti pubblici di Stoccolma. È però disponibile lo Stockholm Pass, che differisce dalla Stockholm Card perché include attrazioni ed attività in parte diverse.

Lo Stockholm Pass conviene? Roberto Di Giulio, guida autorizzata di Stoccolma in italiano, prova a rispondere a questa domanda per fare un po’ di chiarezza ed aiutarvi ad organizzare al meglio il vostro prossimo viaggio a Stoccolma.

Quanto costa e dove si compra

È possibile acquistare lo Stockholm Pass per 1, 2, 3 o 5 giorni al costo rispettivamente di 595, 795, 995 e 1295 corone svedesi. Il prezzo è dimezzato per i bambini tra i 6 ed i 15 anni compiuti, mentre il Pass non è necessario per i bambini con meno di 6 anni.

Lo Stockholm Pass può essere ordinato online – sul sito www.stockholmpass.com – o acquistato in uno dei rivenditori autorizzati a Stoccolma, tra cui lo Stockholm Visitor Center, l’ufficio centrale del turismo a Sergels torg.

Cosa è incluso nello Stockholm Pass

Il Pass dà accesso a più di 60 attrazioni a Stoccolma e dintorni, tra cui il Museo Vasa, il Palazzo Reale, la Cattedrale di Stoccolma, la Reggia di Drottningholm, Millesgården ed il Museo della Fotografia.

Permette anche di usare gli autobus hop-on/hop-off delle compagnie Open Top Tours e City Sightseeing Worldwide, ed i battelli hop-on/hop-off della compagnia Open Top Tours. I battelli sono attivi solo da aprile a settembre.

Il Pass include inoltre alcuni giri turistici in pullman o in battello, che però sono stagionali e quindi non sempre disponibili: un giro panoramico in pullman – lo Stockholm Panorama Tour, ed alcuni giri panoramici in battello, tra cui il Royal Canal Tour – intorno all’isola di Djurgården, l’Historical Canal Boat Tour – intorno all’isola di Kungsholmen, e lo Stockholm Winter Tour in inverno.

Con il Pass è anche possibile raggiungere in battello alcune attrazioni fuori Stoccolma, tra cui le cittadine di Vaxholm e Sigtuna, i palazzi Skokloster e Gripsholm, la Reggia di Drottningholm e le isole Fjäderholmarna.

Inoltre nel Pass è incluso il giro turistico in battello più completo e affascinante di Stoccolma, Stockholm Under the Bridges, della durata di circa due ore, che permette di avere una visione d’insieme della città dall’acqua.

Cosa non è incluso nello Stockholm Pass

Lo Stockholm Pass non include l’uso dei mezzi pubblici (metro, autobus, treni locali e battelli di linea). Sarà quindi necessario acquistare separatamente una Travel Card per poterli utilizzare. La Travel Card costa 115 corone per 24 ore, 230 corone per 72 ore e 300 corone (+ 20 corone per la Card magnetica) per 7 giorni. Le tariffe sono ridotte per gli over 65 e gli under 20, mentre i bambini con meno di 7 anni viaggiano gratis.

Il Pass non include poi l’accesso ad alcune attrazioni principali di Stoccolma, tra cui il Municipio, il Museo degli Abba (dove è previsto solo un piccolo sconto del 20%) ed il Parco Skansen.

Lo Stockholm Pass conviene?

La convenienza o meno del Pass dipende da cosa volete effettivamente fare a Stoccolma, e da quali musei ed attrazioni avete intenzione di vedere.
Se vi piace l’idea di usare la formula hop/on-hop/off, avete intenzione di visitare solo le attrazioni incluse nel Pass e volete fare alcune gite in battello fuori città, allora potete valutare l’idea di acquistarlo.

Se invece preferite maggiore libertà nella scelta delle cose da vedere a Stoccolma, volete visitare attrazioni che non sono incluse nel Pass e pensate di usare l’efficiente sistema dei trasporti pubblici per spostarvi in città, allora lo Stockholm Pass non è una scelta conveniente. Dato l’alto costo del Pass, infatti, aggiungendo la visita di attrazioni che non sono incluse, il Pass non avrebbe più nessuna convenienza economica.

È anche bene sapere che a Stoccolma ci sono molti musei che hanno sempre ingresso gratuito. Se pensate di visitarne alcuni, ovviamente l’acquisto del Pass non è necessario. Ecco la lista parziale:

– Armémuseum, il Museo dell’Esercito
– Dansmuseet, il Museo della Danza
– Etnografiska museet, il Museo Etnografico
– Hallwylska museet, la Casa Museo della famiglia Hallwyl
– Historiska museet, il Museo della Storia
– Konstakademien, l’Accademia Reale di Belle Arti
– Kungliga myntkabinettet, il Gabinetto Numismatico Reale
– Livrustkammaren, l’Armeria Reale
– Medeltidsmuseet, il Museo di Storia Medievale
– Moderna museet, il Museo di Arte Moderna
– Nationalmuseum, il Museo Nazionale
– Naturhistoriska riksmuseet, il Museo di Storia Naturale
– Sjöhistoriska museet, il Museo della Marina
– Östasiatiska museet, il Museo dell’Asia Orientale

Se invece volete fare una visita guidata in italiano a Stoccolma, contattate direttamente Roberto Di Giulio – titolare di Stoccolma in italiano, che ringrazio personalmente per averci fornito tutte le informazioni contenute in questo articolo!

Roberto Di Giulio sito web: www.stoccolmainitaliano.se
pagina Facebook: www.facebook.com/stoccolmainitaliano.se
telefono: 0046765602938
e-mail: info@stoccolmainitaliano.se