Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image
Scroll to top

Top

Nessun commento

Stoccolma - 5 attrazioni della City da non perdere

Stoccolma – 5 attrazioni della City da non perdere

Avete mai sentito parlare della City, è il cuore commerciale ed economico di Stoccolma?

Questo quartiere – ricco di uffici, negozi, cinema e grandi magazzini – viene considerato il centro della città dalla maggior parte dei suoi abitanti, che uscendo dai luoghi di lavoro amano riversarsi su Drottninggatan, la via pedonale più frequentata della capitale di Svezia.

Molti turisti considerano la City solo come un quartiere “di passaggio”, dove fare shopping e perdersi tra le vetrine. Roberto Di Giulio, guida autorizzata di Stoccolma in italiano, ha stilato una lista di 5 attrazioni a Stoccolma da vedere con occhi diversi durante una passeggiata nella City, il centro moderno della capitale svedese.

Pronti ad organizzare il vostro prossimo viaggio a Stoccolma?

5 attrazioni nel centro di Stoccolma da non perdere

Sergels torg

Sergelstorg

La piazza di Sergel – Sergels torg in svedese – è il cuore pulsante della City e ospita spesso festival, mercatini, eventi, manifestazioni e proteste politiche.
La fontana con l’obelisco in vetro e acciaio che illumina la piazza è uno dei simboli della nuova Stoccolma, come pure “Plattan”, la zona pedonale che si trova sotto il livello stradale.

Su Sergels torg si affaccia anche Kulturhuset, edificio modernista degli anni Settanta, che con i suoi teatri, le mostre d’arte, le caffetterie e la biblioteca è diventato uno dei luoghi di aggregazione al coperto più importanti della città.

La metro di Kungsträdgården

Metro_Kungsträdgården

Si dice che la metropolitana di Stoccolma sia la galleria d’arte più lunga del mondo, grazie alle molte istallazioni e forme artistiche ospitate nel 90% delle sue stazioni.
La fermata della linea blu di Kungsträdgården ne è uno degli esempi più impressionanti, grazie al lavoro dell’artista Ulrik Samuelson che ha realizzato una sorta di giardino barocco in un’enorme grotta artificiale, come omaggio alla Stoccolma del passato. Tra mascheroni, busti, sculture, scavi archeologici ed esplosioni di colore sul soffitto, la sensazione è quella di essere catapultati per un attimo in un’altra realtà.

Konserhuset

Konserthuset

Letteralmente Konserthuset significa la Casa dei Concerti, ed è infatti uno degli auditorium più celebrati di Svezia. Sede dell’Orchestra filarmonica reale svedese, è famosa anche e soprattutto come luogo di consegna dei Premi Nobel. Questo edificio è uno degli esempi più lucidi del classicismo svedese degli anni Venti.

Imperdibile un giro nella piazza Hötorget su cui si affaccia l’auditorium, che oltre a essere sede di un mercato, in parte anche coperto e sotterraneo, ospita una delle statue più importanti di Stoccolma – l’Orfeo – realizzata dallo scultore novecentesco Carl Milles.

Brunkebergstunneln

Brunkebergstunneln

Il tunnel di Brunkeberg si trova a pochi metri di distanza da Konserthuset. L’accesso è da Tunnelgatan, una stradina laterale al viale Sveavägen, non distante dal luogo in cui fu assassinato il Primo Ministro svedese Olof Palme nel 1986.
Inaugurato alla fine dell’Ottocento, questo tunnel collega la City al quartiere residenziale di Östermalm.

Lungo 231 metri, presenta una larghezza di soli quattro metri ed ha la particolarità di essere diviso in due corsie, una per i pedoni e l’altra per le biciclette. Trascurato dai turisti, merita invece di essere visitato per l’effetto quasi psichedelico creato dai pannelli che ne ricoprono il soffitto ed in parte anche le pareti.

Stadsbiblioteket

Stadsbiblioteket

La biblioteca civica di Stoccolma – Stadsbiblioteket appunto – si trova in realtà nel quartiere di Vasastan, raggiungibile dalla City con una piacevole passeggiata di qualche minuto, percorrendo il viale Sveavägen in direzione Nord.
Questa biblioteca ospita più di 700.000 volumi ed il progetto si deve ad uno degli architetti svedesi di riferimento del primo Novecento, Gunnar Asplund. Inaugurato nel 1928, l’edificio è sovrastato da un’enorme cupola ed è un altro mirabile esempio del classicismo svedese degli anni Venti.

Siete pronti per il vostro prossimo viaggio a Stoccolma? Non perdete l’occasione di visitare queste 5 attrazioni della City.

Per maggiori informazioni sulle guide in italiano a Stoccolma contattate direttamente Roberto Di Giulio – titolare di Stoccolma in italiano, che ringrazio personalmente per averci fornito tutte le informazioni e le immagini contenute in questo articolo!

Roberto Di Giulio sito web: www.stoccolmainitaliano.se
pagina Facebook: www.facebook.com/stoccolmainitaliano.se
telefono: 0046765602938
e-mail: info@stoccolmainitaliano.se